Granito Nero: una riscoperta nel mondo dell'arredamento e del design

nero via lactea“Il nero non passa mai di moda” - si direbbe - ed è assolutamente così anche per i graniti: il granito nero sta vivendo una seconda giovinezza, o meglio, è stato solo riscoperto il suo sempreverde splendore. La tendenza è sottolineata da un consistente aumento degli articoli che negli ultimi mesi appaiono copiosi nelle riviste d'arredamento e di design. Ma noi che il granito nero lo viviamo quotidianamente, possiamo dire che non c'è mai stato un vero e proprio calo di interesse per questo materiale, piò che altro, come spesso accade, si assite ad improvvise impennate delle vendite dettate dalla moda del momento. 

 

Ma cosa rende il granito nero un materiale così richiesto?

Beh, è presto detto! Facendo eco al famoso adagio “il nero si adatta a tutto” è immediato affermare che un granito nero, soprattutto in abbinamento con materiali bianchi, può creare atmosfere estremamente eleganti! 

Il bianco e il nero sono gli estremi, il vuoto e il pieno, il nulla e il tutto, spesso sono il punto di partenza per arredare qualsiasi ambiente. Il bianco amplia gli spazi e il nero tende al contrario a limitarli, a marcarli. 

Immaginiamo un fondo bianco ed una matita che segna tratti di granito nero: bene, come artisti immaginiamo di dipingere linee rette, fascie e figure geometriche in un'alternanza continua, creando composizioni che sposano filosofie di design dalle linee essenziali e marcate, ricreando ambienti dall'eleganza zen, con tocchi di stile che abbracciano la cultura giapponese o che potrebbero ricordare certe architetture molto lineari del razionalismo modello Bauhaus.

Parlando di granito nero sarebbe limitante immaginare il colore nero in senso assoluto: in natura estraiamo materiali che abbracciano tutte le tonalita' che vanno dal nero assoluto, totale, a quelle piò tenui del grigio scuro, magari dipinto con mille sfumature. Ecco quindi le possibilita' di abbinamento anche con altri colori diventano praticamente infinite.

Ora invece di immaginare un fondo bianco per il nostro dipinto, immaginiamo un fondo di granito nero: ecco quindi che dalla nostra matita possono uscire tutti i colori, dai pastellati ai piò vivaci e netti, e tutti verranno evidenziati con l'aiuto del nero, esaltandone tutto il loro splendore. 

Un top o un piano cucina nero in abbinamento con dei complementi di arredo colorati, crea un ambiente giovane e vivace. Se ancora il granito nero lo abbiniamo a componenti di arredo grigi, o addirittura a graniti grigi, ecco che otteniamo un ambiente elegante, raffinato e professionale. 

Quindi come potete ben comprendere si apre un mondo di possibilità  perché il nero sottolinea, contorna, si mescola ed in ogni caso esalta qualsiasi altro colore!

A questo punto viene spontaneo chiedersi quale sia il miglior granito nero... 

Beh, non crediamo esista “il migliore” in senso assoluto, stiamo parlando di materiali naturali, con infinite varianti. Riteniamo invece che possa esistere “il migliore” in relazione ad ogni singola applicazione!

Quello che possiamo suggerirvi è una scelta dettata dall'esperienza di quelli che sono secondo noi i graniti neri piò utilizzabili in qualsiasi progetto di arredamento e design, alcuni migliori per essere impiegati solo nell'arredamento di interni, altri adatti a ricoprire spazi esterni.

  • Calacatta e Nero Zimbabwe nell'arredamento d'interni
  • min Fusion-Black
  • min Nordic-Sunset

 

GRANITI NERI VENATI

Consigliati per l'arredamento di interni

 

GRANITI NERI CON IL FONDO OMOGENEO

Consigliati per l'arredamento di interni

 

GRANITI NERI PARTICOLARI

Matrix, consigliato per l'arredamento di interni.

Mentre per l'arredamento di esterni consigliamo il Marinace Nero ed il Marinace Gold.