Vitoria Regia e una storia di milioni di anni

vitoria regia anteprima

Immaginate il fondo di un oceano con un vulcano sottomarino in attività.

Pressione e bassa temperatura delle acque profonde causano la fuoriuscita della lava in bolle, che a contatto con l’acqua generano all’improvviso esternamente una crosta vetrosa, mentre internamente il materiale rimane caldo e plastico.

Questo tipo di formazione in gergo tecnico viene definita “pillow lava” (lava a cuscino), ossia piccoli blocchi di lava rotondeggianti che cadendo sul fondo del mare si accatastano gli uni sugli altri in depositi enormi, con la possibilità di deformarsi fino al completo raffreddamento.

Gli spazi fra i vari “cuscini” vengono occupati da sabbia e melma, che si depositano grazie al moto ondoso.

Vitoria Regia: una quarzite brasiliana sopravvissuta agli eventi terrestri

Vitoria Regia

Una lastra di Vitoria Regia, il materiale che siamo a presentarvi, è la fantastica fotografia del fenomeno che vi abbiamo appena descritto, con una piccola differenza fra la lastra lucida e la quarzite naturale che vi abbiamo raccontato: qualche milione di anni.

E poi pressioni inimmaginabili, terremoti apocalittici, movimenti della terra, deriva dei continenti e soprattutto il fenomeno del metamorfismo, che ha trasformato questa roccia, solitamente fragile, in un materiale duro, compatto e quindi segabile, lavorabile e resistente all’usura e agli acidi.

Ciò che stupisce è che, dopo tutto il tempo passato e i processi appena descritti, il deposito di cuscini di lava sia rimasto impresso nella pietra.

Provenienza e caratteristiche

Il Vitoria Regia è una quarzite proveniente dal Brasile, nello specifico dallo stato di Espírito Santo.
Deve il suo nome ad una meraviglia della natura, la Vittoria Regia, un’enorme pianta acquatica dalle grandi foglie rotonde galleggianti nelle acque più limacciose del Rio delle Amazzoni.

In effetti, le grandi forme circolari presenti nella lastra ricordano questa pianta.
Guardando però una lastra da vicino, si distinguono chiaramente il contorno vetroso dei singoli cuscini di lava, la deformazione dovuta al peso degli altri sassi, rotolati sopra nel tempo, e poi la matrice di limo e sabbia che ha cementato in un unicum le singole bolle.

Le bolle, nuvole verdi screziate, variamente rotondeggianti, sembrano sospese, galleggianti in qualcosa di più profondo.

Il loro colore ricorda il muschio e i boschi, regalandoci sensazioni di pace.
Il verde più scuro, che si intravede fra una nuvola e l’altra, dà profondità alla scena, come se queste nuvole tendessero all’infinito.

  • vitoria regia tavolo scal
  • vitoria regia salone scal

Vitoria Regia e Interior Design

Noto per essere una pietra naturale unica ed esotica, il Vitoria Regia presenta caratteristiche ed estetica del marmo insieme alla resistenza e alla porosità del granito.

Questa è una pietra che si esprime al meglio in ambienti molto ampi, ma è adatta anche per bagni, rivestimenti di pareti, piani cucina, piani lavoro, tavoli, pavimenti a macchia aperta e altri progetti di design.

Si potrebbe anche pensare di prendere una lastra e appenderla ad una parete per simulare una enorme tela, grazie anche alla disponibilità di lastre molto grandi presso il nostro magazzino.

Vedi il Vitoria Regia nel catalogo materiali.

La quarzite Vitoria Regia esprime sicuramente al meglio le sue potenzialità espressive con la lucidatura, anche se ci sentiamo di consigliarla pure con la superficie satinata.

Questa quarzite è, insomma, una delle altre meravigliose pietre provenienti da quel grande e splendido paese che è il Brasile.

  • vitoria regia piano cottura
  • vitoria regia cucina
  • vitoria regia bancone